Produttori di formaggi e latticini biologici

La nostra storia

Negli anni settanta gran parte delle piccole aziende agricole abbandona la campagna, crescono le zone industriali ed il territorio va perdendo la propria identità. Il lavoro degli agricoltori è sottovalutato e marginale e molti sono costretti ad abbandonare la terra. In questo contesto, l’8 marzo del 1978 nasce la Cooperativa agricola 8 marzo.

I fondatori sono cittadini, troppo piccoli per sperare di continuare a vivere del proprio lavoro: giovani operai e studenti. Il recupero di una corte agricola abbandonata, la Cà Verde, è il primo passo per ridare una nuova vita ai terreni incolti della Grola e sperimentare un nuovo modo di lavorare. In quel contesto storico ed economico sembrava quasi un’utopia. Nel 1985 scelgono di lavorare la terra, difendere le colture senza l’aiuto dei pesticidi, diserbanti e concimi chimici.

Non si chiama ancora “Agricoltura Biologica” e non ci sono regole ufficiali e riconosciute che stabiliscano quando un prodotto è bio, ma segnano la nascita di un nuovo modo di produrre e consumare, sul quale si fonda tutta la storia della Cooperativa 8 marzo.

Cà Verde

La Coop 8 marzo inizia così a produrre formaggi, ricotte e yogurt con il marchio Cà Verde. Sono passati più di trent’anni e la Cà Verde continua ad allevare le capre, le vacche e coltivare i campi nei quali produce uva, ciliegie e olive.

Oggi la Cà Verde è una preziosa opportunità per continuare a vivere coltivando i prati della montagna dei monti Lessini e del Monte Baldo, allevando le capre e le vacche come fanno da sempre. Il caseificio è il cuore pulsante della Cooperativa. Il luogo in cui viene raccolto e trasformato tutto il latte prodotto nelle stalle dei Soci.

Oggi è una struttura moderna, nella quale tecnologia, esperienza e sensibilità del casaro convivono per ottenere l’eccellenza nella produzione di formaggi, ricotte e yogurt BIO.